Get Adobe Flash player
Lingue
Statistiche

Stress da lavoro o da difficili situazioni familiari

“Lot of stress in today’s life !”

Al giorno d’ oggi, a causa dei nostri stili di vita molto movimentati, ci sono molte più probabilità che in passato di soffrire di sintomi da stress, quali attacchi di ansia e di panico, rabbia incontrollata, difficoltà a prendere sonno, tensioni muscolari, forti mal di testa, nausee, ecc.  Nel mondo del lavoro, al giorno d’ oggi, con sempre maggiori compiti affidati ad una sola persona, si vive sotto continua pressione ed i restanti doveri familiari che ci attendono nella giornata non ci permettono di rilassarci.  Quando speriamo che l’ ora di pausa potrà darci sollievo, alle volte finiamo che la telefonata dell’ ultimo momento ci toglie anche questa opportunità.  Per giunta, al rientro a casa, imbottigliati nel traffico e con addosso le tensioni accumulate durante la giornata, diventiamo ancor più nervosi e tesi.

Lo stress dunque tocca ciascuno di noi, in certi momenti della nostra vita, ed in ciascuno di noi si manifesta con sintomi particolari.  Nella maggior parte dei casi a soffrirne è l’ efficienza sul lavoro o la carriera e la tranquillità della vita familiare.

Ormai da tempo, ricerche effettuate da eminenti scienziati hanno stabilito che lo stress inoltre fa ammalare.  Si ritiene che un ormone, conosciuto come Neuropeptide, che entra in circolo nel corpo umano durante i periodi in cui siamo sottoposti a forti stress, non permette al sistema immunitario di lavorare correttamente.  Evidentemente esiste un legame tra il cervello ed il sistema immunitario.  Perché è necessario dunque eliminare lo stress dalle nostre vite ? Perché esso è una delle cause dell’ insorgere di gravi patologie tra le quali la depressione, il cancro, l’ impotenza sessuale, l’ artrite reumatoide reattiva.

Lo stress a livello plasmatico impedisce all’ energia biologica stessa di muoversi in maniera armoniosa nel nostro organismo.  Tale energia, invece di fluire liberamente, viene fissata in spasmi muscolari cronici che causano sofferenza fisica e psichica e che producono la c.d.  corazzatura muscolare e caratteriale.  Vediamo ora come è possibile rimuovere lo stress dalle nostre vite per una “mens sana in corpore sano”.

La corazzatura, così come studiata da Reich, è disposta in modo segmentarlo nell’ organismo.  Tra tutti i segmenti di corazzatura quello toracico è tra i più importanti.  In questa zona infatti i sintomi delle patologie diventano particolarmente pericolosi.  Infatti la rigidità in questa zona può causare aumento della pressione sanguigna, palpitazioni, angoscia ed anche cardiopatie gravi.  Angoscia e cardiopatie gravi sono strettamente correlate.  Questi pazienti lamentano molto spesso un nodo al petto.  Dissolvendo questo nodo la persona libera alcune emozioni represse tramite l’ urlo rabbioso o un pianto disperato.  Questi sono i primi sintomi di guarigione e liberazione dallo stress.  Questo è un primo passo verso l’ abbandonarsi.  E’ un po’ come passare dall’ “inconscio mare calmo” del ventre materno , così come descritto dallo psichiatra Massimo Fagioli, all’ “investimento sessuale della realtà”.  Un unirsi dunque con la totalità dell’ esistenza.

Uscendo dal ventre materno in effetti il bambino piange per la separazione dalla madre, in quanto non percepisce più quell’ inconscio mare calmo che gli dava sicurezza, e si prepara alla vita fisica e psichica che lo mette in rapporto con il mondo.  Ma la realtà umana che il neonato deve affrontare crea grande incertezza.  La nascita è una sparizione da una realtà per comparire in un’ altra.

Ora, vi è la reale possibilità, tramite la liberazione dalla paura e dall’ angoscia, di superare lo stress psicofisico ed entrare in uno stato che è simile, per la calma e la serenità raggiunte, a quello dell’ essere nel grembo materno, anche se entrano in gioco l’ investimento sessuale della realtà e quindi la volontà di soddisfazione del desiderio e dell’ andare incontro alla vita con tutte le esperienze e le prove  alle quali essa ci sottopone.

Non è naturale vivere in uno stato di continua tensione e di stress e se lo si fa, il corpo e la mente ci fanno pagare un prezzo molto alto, distruggendo le nostre migliori energie.  Lo stress e l’ ansia che da esso deriva, come pure la rabbia ed altre emozioni negative, ci impediscono di rilassarci e quindi di entrare in comunione profonda con un altro essere umano.  Il primo passo è però accettare se stessi come si è, quindi non aver paura dei propri sentimenti qualsivoglia essi siano.  Questo creerà armonia nel movimento dell’ energia vitale all’ interno del nostro organismo.

Io propongo un trattamento personalizzato che combina lo scioglimento della corazza muscolare e caratteriale ad una terapia psicologico-comportamentale-spirituale.

Se pensi che possa fare qualcosa per farti star meglio, chiamami  334 7484245

3.503 Commenti a “Stress da lavoro o da difficili situazioni familiari”

    Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 4866049 bytes) in /web/htdocs/www.gestirelavita.com/home/wp-includes/comment-template.php on line 2162